MINDFUL EATING - Intuitive Eating

E' un percorso di sostegno psicologico pensato per coloro che vivono il cibo come un problema e percepiscono questo atto vitale e quotidiano con una grande dose di sofferenza o disagio.

È basato sui principi della Mindfulness (Consapevolezza), unendo i temi dell’Alimentazione consapevole a quelli della Alimentazione Intuitiva (Intuitive Eating), focalizzando l'intervento su come portare attenzione e presenza al nostro rapporto col cibo.

Non ci si focalizza mai sugli aspetti nutrizionali o dietetici dell’alimentazione, ma sul modo in cui ci si approccia al mangiare, su come i pensieri, le convinzioni e le emozioni influenzano l'approccio al cibo. 

Il concetto cardine di questi approcci, il cui slogan è “Fate pace con il cibo“, risiede nell'ascoltare i desideri, i bisogni del proprio corpo e, per primi, i segnali fisiologici di fame o di sazietà, con lo scopo di stabilire un buon rapporto col cibo. La perdita di peso non deve essere l'obiettivo terapeutico primario, ma bensì l'abbandonare il controllo del cibo, che si è trasformato in un nemico da combattere (il che accade in tutte le diete) ed imparare a viverlo come un "carburante di qualità" fondamentale per il nostro benessere psico-fisico. Meglio averlo come amico, proprio per evitare insensate abbuffate (overeating) spinte dai sensi di colpa verso un desiderio non ascoltato, che si radicherà come una negazione permanente.

 

Ragazza che mangia ghiaccioli